Archivio Tag: rubrica

Con la raccolta di Giorgio Camponeschi diamo il via alla nuova rubrica di Blue70: InLight Blue70 vuole dare luce e visibilità a nuovi progetti fotografici pensati e prodotti dagli appassionati del mondo della Fotografia. Se anche tu hai un progetto da presentare sul nostro sito internet www.blue70.it manda una mail a: info@blue70.it. Giorgio Camponenschi – […]

«Come faccio a scegliere cosa fotografare?… e sono stato travolto: le strade, l’intenso flusso di persone, il mutare della luce, la macchina fotografica che non riuscivo a mettere in moto abbastanza velocemente. E mi paralizzai. Perché ho dovuto imparare a capire cosa stessi cercando esattamente, e se quello che stavo facendo era qualcosa di buono. […]

«È abbastanza strano quello che faccio». (B. R.) È nata nel 1952 vicino Parigi, ha fatto la modella, la giornalista, è stata mercante d’arte, poi nel 1980 ha cominciato a fotografare. I primi lavori sono nudi di ballerine, di spogliarelliste, di acrobati. Fin dai primi scatti è evidente il suo interesse per le donne, per […]

“L’obiettivo è lo scopo da raggiungere. È anche l’occhio dell’apparecchio fotografico. Ma l’apparecchio non pensa, è il cervello del fotografo a pensare. Tutti gli obiettivi, muniti delle stesse caratteristiche, danno, in situazioni simili, immagini identiche. L’obiettivo umano è l’occhio. In determinate circostanze, ogni fotografo farà una foto specifica, perché ogni scatto è una scelta e […]

Tim Walker è un fotografo inglese classe 1970. Risiede a Londra, si è avvicinato molto giovane al mondo della moda costruendo l’archivio di Cecil Beaton presso la Condé Nast Library di Londra e facendo in seguito l’assistente di Richard Avedon a New York. Realizza per Vogue il suo primo servizio a 25 anni e da […]

“Non mi interessava fare la foto, mi interessava la persona”. Quattro anni per prendere appuntamento con Picasso: “Quel giorno era a tavola con altre dodici persone, come nell’ultima cena”. Il risultato finale è il ritratto dell’artista in un contesto intimo e domestico: senza maglietta, al tavolo della cucina, con la sigaretta tra le dita. René […]

Immagini graffiate, sfocate, sgranate, bisogno di distruggere la fotografia, un’autore che non si dimentica. Daidō Moriyama, vagabondo, cupo, spesso indecente, veloce e istintivo, rappresenta un Giappone che non conosciamo. “La fotografia non deve puntare alla compostezza né alla bella forma, ma deve raccontare la realtà in maniera cruda e autentica”. In evidente controtendenza con i […]

Se fosse una passione, sarebbe il people watching. Se fosse l’arte, sarebbe un’idea. Se fosse un’ossessione, sarebbe una donna. Se fosse un oggetto, sarebbe qualsiasi oggetto. Se fosse un posto, sarebbe il cassetto di un comodino. Se fosse un limite, sarebbe il tempo. Se fosse lui, sarebbe un bel nome. (M. T.) Miroslav Tichý, il […]

Duane Michals è nato nel 1932 negli Stati Uniti. Dagli anni sessanta, oltre a portare avanti l’attività ufficiale di fotografo, cerca attraverso la “sua” fotografia di esplorare il mondo interiore dell’uomo. Lo fa attraverso varie forme di manipolazione del linguaggio fotografico come le esposizioni multiple, interventi manuali, sequenze narrative. Michals è fondamentalmente un fotografo visionario, […]

Anton Giulio e Arturo Bragaglia – Dalle sedute spiritiche al fotodinamismo futurista. Siamo ad inizi ‘900 e con Muybridge, Marey, Mach, Röentgen, la fotografia si avvia verso un utilizzazione scientifica, ci si allontana dalla natura che fino ad allora era il soggetto preminente e si provano effetti e tecniche a volte anche molto suggestivi, come […]